Assistenza Domiciliare Integrata (ADI)

Dettagli della notizia

Come ottenere il voucher socio-sanitario

Data:

18-07-2023

Assistenza Domiciliare Integrata (ADI)

Descrizione

Per ottenere le Cure Domiciliari (Assistenza Domiciliari Integrata) è necessario rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale o Pediatra di Famiglia.

I criteri di eleggibilità per accedere ad un percorso ADI sono:

  • non autosufficienza, parziale o totale, di carattere temporaneo o definitivo
  • non deambulabilità e non trasportabilità con i comuni mezzi presso i servizi ambulatoriali territoriali
  • presenza di rete familiare formale e/o informale di supporto
  • condizioni abitative che garantiscano la praticabilità dell'assistenza

È il Medico di famiglia, qualora ne ravvisi il bisogno, che prescriverà su ricettario regionale (ricetta rossa o dematerializzata) la richiesta di assistenza domiciliare che dovrà pervenire allo Sportello Unico Welfare (SUW) di riferimento della ASST Lariana.

Gli operatori del SUW verificheranno da subito, con una valutazione di primo livello, i bisogni socio-sanitari del paziente.

Nel contempo il cittadino riceverà l'elenco degli Enti Gestori ADI presenti nel territorio e potrà scegliere liberamente da chi farsi seguire. La scelta dovrà essere comunicata al personale dell'Unità Valutativa Multidimensionale (UVM) della ASST Lariana al momento della visita/valutazione domiciliare.

La UVM provvederà, in accordo con l'organizzazione accreditata, a stilare un Progetto Individualizzato (PI) ed un PAI (Piano Assistenziale Individualizzato). Copia del PI sarà trasmessa sia all'assistito sia al medico di famiglia.

A cura di: Assistente Sociale

Ultimo aggiornamento: 09-07-2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri